Regione Autonoma della Sardegna

COSAP

Regolamento COSAP


DESTINATARI
Chiunque intenda occupare sul territorio comunale spazi ed aree, in via temporanea o permanente, deve preventivamente presentare all'Ufficio competente domanda volta ad ottenere il rilascio di un apposito atto di concessione.


DOMANDA DI OCCUPAZIONE

La domanda di concessione deve essere redatta sull'apposito stampato predisposto dal Comune e dovrà  essere presentata:

- per le occupazioni permanenti almeno 30 giorni prima della data indicata per l'inizio dell'occupazione stessa;

- per le occupazioni temporanee: almeno 5 giorni prima della data prevista per l'occupazione.

Per i venditori ambulanti non titolari di concessione che effettuino occupazioni occasionali e non ricorrenti di durata inferiore ad un giorno, previa autorizzazione verbale dell'Ufficio di Polizia Urbana, l'attestazione dell'avvenuto pagamento del canone tiene luogo al rilascio della concessione.



PAGAMENTO CANONE
Il canone deve essere corrisposto tramite versamento in conto corrente postale intestato alla Tesoreria del Comune di Villa San Pietro al numero di c/c 21352091.

1.Le occupazioni permanenti sono assoggettate al pagamento del canone "ad anno solare", indipendentemente dalla data di inizio delle stesse. Il rinnovo della concessione permanente deve essere presentata almeno 30 giorni prima della scadenza indicando la durata del rinnovo.

Il canone deve essere corrisposto, per il primo anno, il versamento deve essere eseguito all'atto del rilascio della concessione, la cui validità  e condizionata alla dimostrazione dell'avvenuto pagamento, per le annualità  successive a quello della concessione, il versamento del canone deve essere effettuato entro il 31 gennaio di ciascun anno.

2. Le occupazioni temporanee sono assoggettate al pagamento del canone nella misura prevista nell'apposita deliberazione di approvazione della tariffa. Il canone deve essere versato all'atto del rilascio della concessione. Il rinnovo della concessione deve essere presentare almeno 5 giorni prima della scadenza nella domanda di proroga indicando i motivi e la durata della stessa.

E' ammessa la possibilità  del versamento in rate trimestrale anticipate, scadenti il 31/01-31/03-31/06-30/09, qualora l'importo dovuto non sia inferiore a € 516,46. Anche per l'occupazione temporanea è valida la rateizzazione se vengono individuate con certezza i periodi, anche a carattere stagionale.




MODALITA' DI APPLICAZIONE DEL CANONE

Il canone è commisurato alla occupazione in metri quadrati o metri lineari. Le occupazioni con superfici inferiori ad un metro quadrato si arrotondano per eccesso al metro quadrato o lineare e le frazioni di esso, altre il primo, al metro quadrato o lineare superiore.

Non  è assoggettabile al canone l'occupazione fino mezzo metro quadrato o lineare.

Per l'occupazione permanente si calcola la tariffa corrispondente e si moltiplica per i metri quadri o linari.

Per l'occupazione temporanea si calcola la tariffa corrispondente, si moltiplica per i metri quadri o lineari e per i giorni di occupazione.


torna all'inizio del contenuto